martedì 15 dicembre 2009

Il Ribelle


Ho finito di leggere "il Ribelle" di Emma Pomilio. Il romanzo storico racconta la storia della nascita di Roma.

Il protagonista, comandante della cavalleria di Tarquinia, nobile etrusco giusto e coraggioso, commette un orribile crimine ed è costretto ad abbandonare la sua terra, le origini illustri, e persino il suo nome: da quella notte si chiamerà semplicemente Larth.
La vita di Larth si intreccerà con i due gemelli , Romolo e Remo, alle pendici del Palatino e insieme a loro vivremo le varie scene leggendarie come l'uccisione di Amulio e il ratto delle sabine.

Interessante per i contenuti storici, peccato che la Leggenda prevalga sul romanzo. Mentre i nostri autori preferiti (McCoullough e Manfredi) danno preminenza al loro racconto ambientandolo perfettamente nel periodo scelto, la Pomilio sembra inseguire velocemente la Storia senza mai soffermarsi. Questa scelta non consente all'autrice di approfondire i personaggi e le scene rendendoli sfuggenti.

In conclusione il romanzo, che si legge rapidamente, lo consiglio agli amanti di romanzi storici ma attenzione a non avere grandi aspettative.

Per una recensione positiva sul libro leggete su www.operanarrativa.com/node/1456

1 commento:

michele ha detto...

L'ho comprato anch'io; ti farò sapere com'è.

Michele

Foto Roma

Archivio blog