martedì 1 settembre 2009

L'Enigma di Catilina


Durante le vacanze ho finalmente letto un ottimo romanzo: l'Enigma di Catilina di Steven Saylor.
Dell'autore avevo già apprezzato "Sangue su Roma" e "Lo schiavo di Roma".

Il nuovo romanzo ha come protagonista ancora una volta Gordiano “il Cercatore”, il quale è chiamato in questo episodio a fermare una catena di morte e a sventare un complotto che coinvolge la sua famiglia.


La storia ha inizio nel 63 a.C. e ambientata tra Roma e la campagna etrusca dove il protagonista si è ritirato in una bella fattoria ereditata da un facoltoso amico, lasciandosi alle spalle le ansie, i pericoli e la confusione della vita di Roma, soprattutto in un periodo in cui le istituzioni repubblicane vivono momenti di grande incertezza.

La movimentata vita di campagna del protagonista , infatti, si svolge sullo sfondo dello scontro tra Catilina, personaggio affascinante e controverso, la plebe infatti chiede a gran voce riforme politiche e sociali e Cicerone, console in carica e strenuo oppositore a ogni cambiamento radicale.

Il libro mi è piaciuto molto sia per la trama che per la perfetta integrazione che riesce a fare tra immaginazione e storia reale.

Tra i tre libri di Saylor è quello che preferisco e lo consiglio al lettore che vuole divertirsi con un romanzo ancorato perfettamente alla storia.

Nessun commento:

Foto Roma

Archivio blog