lunedì 27 dicembre 2010

Toccata e Fuga


dal sito www.comune.roma.it

Ancora due appuntamenti, stasera e il 3 gennaio, per "Toccata e Fuga", nella versione invernale "Magie di Natale", che dopo il successo degli spettacoli estivi e della performance all'Expo di Shanghai, porta la kermesse di musiche operistiche e della tradizione popolare nel cuore di Roma scegliendo la coreografia di due tra le più note e grandiose piazze capitoline, piazza del Popolo e piazza di Spagna.
Un viaggio musicale tra le più famose arie di melodramma - dalla Cavatina di Rosina, a E Lucevan le stelle a Vesti la Giubba – a brani dalla tradizione popolare italiana e straniera, Memory, Oci chornie, Granata, 'O Sole Mio, Arrivederci Roma e "medley" in tante lingue diverse per salutare i turisti presenti. Non mancherà l'Ave Maria di Gounod e l'Ave Maria dall'intermezzo della Cavalleria Rusticana di Mascagni.
Il balletto di "Toccata e Fuga" per il Natale 2010 sceglie una coreografia firmata da Manuel Paruccini che, partendo da "Singing in the Rain", si ispira, invece, al musical americano.

"Toccata & Fuga, vacanze romane si è ormai accreditata come uno dei biglietti da visita dell'immagine di Roma nel mondo – ha spiegato ancora il vicesindaco Cutrufo. Si è già esibita infatti in città come Tokyo, New York e Shanghai, dove ha portato il repertorio lirico e della canzone popolare tradizionale, che rappresenta una delle eccellenze del nostro Paese".

Nessun commento:

Foto Roma

Archivio blog