venerdì 24 aprile 2009

La notte dei musei

La Capitale si prepara alla Notte europea dei Musei del 16 maggio con Il Sabato del Museo, una serie di anteprime che, ogni sabato fino al 2 maggio, prevedono l'apertura straordinaria di alcuni musei, accompagnata da performance di teatro, musica, conversazioni e gastronomia.

L'iniziativa intende valorizzare gli ambiti museali della città come luoghi di ritrovo e di aggregazione per cittadini e turisti. Il sistema museale della capitale viene così incontro ai visitatori, proponendo una serie di aperture notturne animate da grandi eventi culturali e proponendo il museo non solo come spazio espositivo ma anche come luogo serale di intrattenimento.

La Notte europea dei Musei nasce nel 2005 su idea del Ministero della Cultura e della Comunicazione francese. Quest’anno per la prima volta aderiranno anche Scozia, Irlanda del Nord, mentre Belgio, Serbia e le municipalità di Copenaghen, Barcellona e Bucarest amplieranno le loro proposte.

L’Italia, attraverso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, svolgerà un ruolo di coordinamento nazionale dei propri istituti territoriali. Pensata per avvicinare un nuovo pubblico all'ambiente dei musei attraverso attività appositamente organizzate per questo evento, La Notte dei Musei consentirà al visitatore di dialogare con le collezioni permanenti, senza dover pensare agli orari di chiusura.

I musei che aderiscono all'iniziativa, oltre ad offrire l'entrata gratuita, rimangono aperti fino all’una di notte con l’organizzazione di spettacoli e manifestazioni.

E' possibile conoscere l'elenco delle iniziative sul sito del ministero
Buon divertimento

Nessun commento:

Foto Roma

Archivio blog