venerdì 20 marzo 2009

Quinquatrus Maiores

Il 19 marzo oltre ad essere la festa del papà (per me molto importante) è anche un giorno importante per questo blog!
Infatti il 19 marzo è il giorno natale della dea Minerva, e i Quinquatrus Maiores si protaevano fino al 23 marzo.
Oltre ad essere le feste in onore della dea Minerva, si celebrava anche la ripresa della stagione militare (purificazione dell'esercito prima della campagna militare). La festa deriva il suo nome, secondo Varrone, dal fatto di cadere il quinto giorno dopo le Idi: sarebbe la sopravvivenza di una numerazione dei giorni dalle Idi alle Calende non regressiva, come sarà in seguito, bensì progressiva.
Per Ovidio invece, la festa si chiama così, perché dura cinque giorni.
Minerva presiede all'attività intellettuale in genere, specialmente quella che riguarda la scuola e l'insegnamento: in questi giorni cadono le "vacanze scolastiche" romane. I precettori usano fare un dono agli allievi, chiamato Minervale.
Auguri Minerva!!

Nessun commento:

Foto Roma

Archivio blog