giovedì 28 febbraio 2008

Brundisium


Sono appena tornato da Brindisi, dove ero andato per lavoro.

La città (Brundisium) ha avuto un ruolo importante nella storia di Roma. Infatti da qui partivano tutte le navi per l'oriente. Sono partiti Mario, Silla, Pompeo, Cesare, Marco Antonio, Ottaviano ecc..

Moltissime sono le testimonianze di epoca romana (dal III sec. a. C. al IV d. C.), conservate sia nelle aree archeologiche di San Pietro degli Schiavoni (sotto il teatro sospeso), di via Casimiro, della piazzetta Virgilio, dov'erano le "colonne romane" (III sec. d. C., a giudicare dal capitello), e nei pressi di Porta Mesagne, ove sono i resti delle vasche per la decantazione delle acque provenienti dal pozzo di Vito; sia al Museo, che espone sculture in marmo e in bronzo, epigrafi e molte monete, tra cui quelle di bronzo del III sec. a. C. che hanno sul diritto la testa di Nettuno, e sul rovescio Falanto che cavalca un delfino e la scritta BRVN.

Anticamente, tutte le città cercavano di far risalire le loro origini a un dio, e i primi abitanti di Brindisi diffusero la leggenda che il nome della città derivava dal nome del figlio di Ercole, Brento, che ne sarebbe stato il fondatore.

Più concretamente, i geografi e gli storici greci e latini fanno derivare il nome Brun o Brunda dalla parola messapica che significava "testa di cervo", cui la forma del porto somiglia. Ma "brun" era anche la voce onomatopeica con cui s'indicava l'acqua, che circonda quasi completamente la città.
La prima documentazione degli importanti traffici, militari e commerciali, del porto, agevolati com'erano da due importanti arterie stradali come le vie Appia e Traiana, risale alla conquista romana (III sec. a. C.).

I resti delle terme rinvenuti in piazza Duomo sono la dimostrazione del passaggio da Brindisi di imperatori, consoli, ricchi commercianti e importanti uomini di cultura.

11 commenti:

Carmelo ha detto...

Ho letto con piacere la tua pubblicazione su Brindisi e anche quella sul ristorante Pantagruele (c'era la TV?)
Un carissimo saluto, Carmelo

Andrea ha detto...

No, ma ho cenato alle 19,30 e poi mi sono recato alla vicina agenzia SNAI (di fronte al ristorante).
Ricambio sinceramente i saluti

Anonimo ha detto...

Anche io ho letto con piacere ciò che hai scritto!!!
Come vedi anche nella mia regione c'è qualcosa di interessante.
Angela

Andrea ha detto...

Ammetto che sono stato sempre prevenuto verso il sud ma ultimamente sto scomprendo delle persone molto interessanti.
Voi due siete un palese esempio che i miei pregiudizi erano completamente sbagliati!

Anonimo ha detto...

Se un giorno decidi di passare anche per Bari ricordati di avvisarmi.

Andrea ha detto...

Ma perchè già sei tornata a Bari?

Anonimo ha detto...

Parto domani!!!

Andrea ha detto...

Per un periodo lungo o ci rivediamo prima che veda la luce il più bello Pugliesino che abbia mai visto (o Pugliesina)?

Anonimo ha detto...

Forse sarà un periodo lungo ma lo saprò con certezza la prossima settimana.
In ogni caso ci riviediamo prima di quel bellissimo momento.
Tutti mi dicono che forse è una pugliesina!!!!!
Scusami per tutti i "forse" ma questo è un periodo con mille punti interrogativi.

Posso solo dirti sempre grazie!!!

Andrea ha detto...

Comunque un GRANDISSIMO in bocca al lupo.
Spero di rivederti presto.
Tienimi aggiornato anche via mail.

PS. Goditi questo periodo e cerca di superare le preoccupazioni!

Anonimo ha detto...

Crepi il lupo!!!
Ci vediamo presto?!
Angela

Archivio blog