venerdì 27 aprile 2012

Asino d'oro

Su consiglio di mia moglie sono andato a pranzo, con il mio amico Michele, all'Asino d'oro, in via del Boschetto 73. 

Il locale all'interno è di piccole dimensioni ma molto curato. E' anche possibile mangiare fuori, ma la pedana dove sono sistemati i tavoli è troppo vicino alla strada. 

Considerato i pochi posti a disposizione è necessario prenotare al 0648913832. 

Pulizia ottima e servizio gentile e preciso. 

A pranzo è possibile usufruire solo del menù fisso, a soli 12 euro, che di solito prevede una entrée e tre portate. Il nostro menù prevedeva un crostino con crema di fave, una vellutata di fave, gnocchi al ragù e polpettine. La qualità è ottima e devo ammettere che ho apprezzato le quantità ridotte.

Nel prezzo è compreso anche acqua e un calice di vino (bianco o rosso a scelta). Unico difetto il caffè, pagato 2 euro, orribile. Eccellente rapporto qualità/prezzo.

 Se penso che all'enoteca provinciale un primo, mezzo antipasto (senza vino) mi è costato 22 euro, non ho dubbi a consigliare l'Asino d'Oro.

Nessun commento:

Foto Roma

Archivio blog