mercoledì 13 aprile 2011

Al Pompiere di Verona


La prima sera del mio soggiorno a Verona abbiamo avuto difficoltà a trovare un ristorante in quanto erano tutti prenotati a causa della comcomitanza del Vinitaly. Per fortuna siamo riusciti a trovare un posticino da "al Pompiere" in Vicolo Regina d'Ungheria 5, (telefono 045803 05 37)

Il locale si trova in pieno centro a Verona, a due passi dal balcone di Giulietta e le guide gastronomiche lo descrivono come una trattoria dalla solida cucina della tradizione veneta.

Il nome dal locale deriva dal fatto che la trattoria è nata come semplice osteria per mano di un pompiere andato in pensione, che non diede mai un nome al locale.
Le due sale interne (una da 50 e l'altra da 15 coperti), arredate in legno e con le pareti ricoperte di foto in bianco e nero, sono piccole e affollate mentre i due tavoli all'esterno sono proprio in mezzo alla strada.
In due abbiamo ordinato: ravioli al formaggio caprino, tagliatelle con asparagi bianchi, un piatto di carciofi e una tagliata. Da bere un bottiglia d'acqua e un bicchiere di vino della casa.
I primi e il vino sono veramente eccezionali, nulla di speciale invece la tagliata. Incredibilmente limitate le porzioni, soprattutto della carne.
Il costo e superiore alla media ma decisamente alto considerato le quantità.

Nessun commento:

Foto Roma

Archivio blog