lunedì 28 febbraio 2011

Il Carnevale Romano


Pubblicato il 26 febbraio 2011 sul sito di Roma Capitale

Torna "Il Carnevale Romano" ad animare strade e piazze della Capitale, da oggi all'8 marzo con sfilate in costume, concerti, mostre, teatro, arte equestre e fuochi d'artificio. Dopo il grande successo di pubblico delle due precedenti edizioni (dalle 200 mila presenze della prima edizione si è passati alle 450 mila della seconda), quest'anno la manifestazione propone un palinsesto artistico-culturale più ricco e coinvolgente.

Ad aprire le danze, oggi, è la grande sfilata che alle 17.30 prende il via da piazza del Popolo, dove aveva origine la Corsa dei Berberi. Protagonisti dell'evento attori in costume, artisti equestri e carrozze, ma anche i butteri laziali, i rappresentanti di enti ed associazioni equestri, gruppi storici, compagnie teatrali nonché i corpi militari che hanno fatto la grande storia della cavalleria italiana: i Corazzieri, la fanfara a cavallo dell'VIII Reggimento dei Lancieri di Montebello, i Carabinieri, la Polizia e il Corpo Forestale dello Stato.

Per 11 giorni via del Corso, piazza del Popolo, piazza di Spagna e piazza Navona si trasformano in un teatro a cielo aperto. Il cuore della manifestazione è il villaggio allestito a piazza del Popolo dove, grazie alla collaborazione con il Teatro dell'Opera di Roma, che fornisce tutti i costumi, vengono allestite scenografie ispirate alle tribune cinquecentesche.



All'interno del villaggio viene predisposto uno spazio ristoro che con prodotti enogastronomici del Lazio e della Toscana, in omaggio alla "gemella" Viareggio. Anche i bambini, veri protagonisti di queste giornate, ahanno qui il loro "food point".

Tutti i pomeriggi (esclusi 4, 5, e 6 marzo) tra le 15 e le 19 si svolgono a piazza del Popolo, piazza Navona, piazza di Spagna e via del Corso attività di animazione e teatro di strada, intrattenimento equestre, spettacoli di commedia dell'arte e sfilate in costume.

I cavalli, antica tradizione e grande attrazione del Carnevale Romano, animano per tutta la durata della manifestazione piazza del Popolo, con una serie di iniziative realizzate in stretta collaborazione con l'Ufficio Tutela e Benessere degli Animali di Roma Capitale.

Durante la manifestazione, in collaborazione con Acea, una proiezione video dà vita con un gioco di forme e colori alla facciata di Porta del Popolo (lato piazza del Popolo). Il tutto, visibile dall'intera via del Corso, dal tramonto fino alla fine degli eventi serali.

L'Istituzione Biblioteche e Centri Culturali di Roma Capitale partecipa al Carnevale Romano con attività di animazione per bambini e letture dal vivo, ispirate alla tradizione carnascialesca capitolina.

Fino all'8 marzo il Museo di Roma Palazzo Braschi ospita la mostra fotografica di Barbara Roppo e Broken Lens "Carnevale Romano: rinascita di una tradizione", che mette in luce le analogie tra i luoghi, gli eventi e i protagonisti del Carnevale Romano del passato (XV- XIX sec.) e i luoghi, gli eventi e i protagonisti del Carnevale di oggi, con in primo piano il cavallo come indiscusso protagonista di ieri e di oggi.

La festa del Carnevale si conclude la sera dell'8 marzo con lo spettacolo "Lilly e la farfalla". A seguire, dalla terrazza del Pincio, un grande spettacolo di fuochi d'artificio, a cura del Gruppo IX Invicta, ispirato alle scenografie pirotecniche dell'architetto Giovanni Paolo Panini che costruiva per nobili e re mirabolanti macchine pirotecniche, da cui poi partivano spettacolari fuochi d'artificio.

Per dettagli sul programma della manifestazione: 060608, www.carnevale.roma.it

Nessun commento:

Foto Roma

Archivio blog