mercoledì 17 novembre 2010

Finito il restauro della tomba di Nerone


Dal sito Repubblica.it scopriamo che è terminato il restauro della Tomba di Nerone.

Il monumento lungo la moderna via Cassia, sul lato sinistro, è in verità la monumentale tomba di Vibio Mariano, procuratore della Sardegna e di sua moglie Regina Maxima, nota fin dal medioevo come tomba di Nerone, erronea identificazione che dette il nome al quartiere moderno. Il monumento è costituito da un grande sarcofago in marmo bianco, risalente alla seconda metà del III secolo d.C., posto su un alto basamento in laterizio. La cassa del sarcofago è sormontata dal tetto a doppio spiovente con acroteri angolari. Sulla fronte, nella tabella ansata fiancheggiata dai Dioscuri, l’iscrizione ricorda i defunti.

Il progetto di restauro ha previsto la valorizzazione e l'illuminazione architettonica del monumento e la sua messa in sicurezza con telecamere collegate alla vicina stazione dei carabinieri di via Vibio Mariano. Le operazioni, oltre a rimuovere tracce di atti vandalici ha riguardato la pulitura, la stuccatura e integrazione delle lacune e la protezione finale per un importo complessivo di 82mila euro.

Nessun commento:

Foto Roma

Archivio blog