lunedì 3 agosto 2009

Pot pourri



Sabato sera, giorno prima della partenza, Giuliana ha poca voglia di cucinare e decidiamo di cenare fuori. Quale occasione di provare una pizzeria vicino casa, nel cuore della Garbatella consigliata da diversi amici?

Giuliana da moglie perfetta condivide la scelta di Pot Pourri e partiamo per una serena passeggiata del mio quartiere per raggiungere via Roberto de Nobili 8.

Se la pizzeria non la conosci è difficile trovarla per caso, infatti l'ingresso è nascosto in quanto i locali si trovano nel seminterrato. Qui iniziano i miei atroci dubbi e comincio a sentire il peso della responsabilità della scelta.

Scendiamo i gradini e facciamo un tuffo nel passato, almeno di 50 anni , se non di più. I locali sono due e non molto ampi e senza finestre. L'arredamento è un accozzaglia di mobili sistemati a caso e con gli accessori di diversa natura. Vicino ai quadri con i papiri egiziani fa bella mostra la foto della Madonna , più in là lo scudetto della Roma e cosi via. A rinfrescare le sale ci sono una decine di ventole appese al soffitto che nonostante l'afa svolgono decentemente il loro lavoro.

I tavoli sono di legno, come le vecchie osterie e lo spazio a disposizione è poco: sono praticamente attaccato alla signora alle mie spalle.

Ci guardiamo intorno un po' inorriditi ma anche affascinati da questa mescolanza di culture e ci sembra di essere entrati in uno di quelle taverne egiziane, calde e con avventori sudati che si vedono nei film.

Comunque chiedo la conferma a Giuliana se ancora vuole mangiare in questo posto. Risponde con un sorriso di si.
Appena seduti veniamo accolti con simpatia e gentilezza dai camerieri che con mille sorrisi ci coccolano.

Ordiniamo l'antipasto (suppli, olive ascolane e fiori di zucca), la fantastica focaccia con il prosciutto che i miei bambini hanno divorato e le pizze. L'impasto è quello romano ma sono buone.

L'ultimo esame è la pulizia. A prima vista il locale sembra non aver mai avuto la visita della ASL , forse gode della extraterritorialità, ma mi faccio coraggio e vado a controllare i bagni ed affacciarmi in cucina: incredibile ma sono puliti!!

In conclusione il Pot Pourri è un locale caldo, accogliente e popolare, come solo la Garbatella può offrire. La varietà del menù (arabo, pizza, pesce)e la qualità del cibo sono discreti e il prezzo veramente economico.


Giudizio finale: Ambiente 4,5 - Servizio 7 - Qualità cibo 6 - Prezzo 7,5 - Pulizia 6

1 commento:

Anonimo ha detto...

Qualora dovessi passare da quelle parti...

Giuseppe

Foto Roma

Archivio blog