martedì 14 aprile 2009

2762° compleanno di Roma

Siamo ormai giunti alla VII edizione della manifestazione, che celebrerà il 2762° compleanno di Roma, alla quale prenderanno parte circa 1000 persone facenti parte di gruppi di ricostruzione storica provenienti da tutta Europa.
Fanno da contorno alla manifestazione storica altri due eventi: il concorso riservato alle scuole “753 a.C. – nasce Roma” e il concorso che eleggerà la Dea Roma 2009, che sfilerà alla testa del corteo il 19 aprile ai Fori Imperiali e rimarrà in carica per un anno.
Programma manifestazione:
- Mercoledi 15 aprile 2009 dalle ore 20.00 serata conclusiva del grande concorso “La Dea Roma 2009” presso i giardini pubblici di Piazza Vittorio Emanuele - Roma.
- Venerdì 17 aprile 2009 dalle ore 18.00 ceriomonia del "TESTAMENTVM AVGVSTI" di fronte al Carcere Mamertino. La cerimonia ripetuta due volte alle 18.00 e alle 18.45, ricostruisce la consegna alle vestali e la successiva apertura in senato del testamento dell'imperatore Augusto e la successiva nomina di Tiberio.
- Sabato 18 aprile 2009 ore 09.00 cerimonia di apertura della Porta Appia (Porta San Sebastiano): alla presenza di un drappello di pretoriani verrà ufficialmente dato inizio alla manifestazione “Natale di Roma 2009”, dando anche simbolicamente il benvenuto ai gruppi partecipanti.
- Sabato 18 aprile 2009 dalle ore 10.30 alle 12.30 la Scuola Gladiatori Roma rievocherà i Ludi Gladiatori presso la sede del Gruppo Storico Romano in Via Appia Antica 18.
ome nell’antica Roma si potrà assistere agli esercizi svolti per l’allenamento e ai combattimenti tra i vari gladiatori. Prima della rievocazione sarà svolta a cura dei nostri istruttori un lezione di gladiatura per i bambini, della durata di circa 30/45 minuti, che indosseranno una tunica ed impugneranno il rudis, la spada di legno.
Sabato 18 aprile 2009 dalle ore 10.30 cerimonia del matrimonio presso il Teatro di Marcello: rappresentazione del rito della confarreatio (matrimonio romano).
La cerimonia verrà ripetuta due volte con inizio alle 10.30 e alle 12.30 . Nell’antica Roma la Confarreatio era il matrimonio più importante perché presenziato dalle maggiori cariche politico/religiose delle Stato Romano, veniva officiato al cospetto del Dio supremo: Jupiter Optimum Maximus e per questo veniva considerato inscindibile, sacro e solenne. Secondo la leggenda fu istituito da Romolo
Sabato 18 aprile 2009 dalle ore 17.45 presso il Tempio di Ercole, comunemente detto di Vesta (davanti alla Bocca della Verità), le vestali del Gruppo Storico Romano celebreranno, per tre volte con inizio ai seguenti orari: 17.30, 18.30 e 19.15, il Rito della Palilia. Come 2000 anni fa, guidate dalla Vestale Massima, officeranno questo rito che veniva celebrato ogni anno, inizialmente come festa per l’arrivo della primavera e poi in seguito in occasione della ricorrenza della fondazione della Città.
- Domenica 19 aprile 2009 dalle ore 10.30 Grande parata dei Gruppi di ricostruzione su Via dei Fori Imperiali. Dalle ore 14.00 alle 16.00 rappresentazione di una battaglia tra legionari e celti presso il Circo Massimo.
- Martedì 21 aprile 2009Alle ore 17.30 appuntamento al Circo Massimo, dove i soci del Gruppo Storico Romano rievocheranno la storia e la leggenda della nascita dell’ Urbe, il giorno in cui Romolo, il fondatore e primo re, tracciò il solco intorno al Palatino per stabilire i confini sui quali sarebbero sorte le mura della città ed il limite sacro del pomerio.
Dalle diverse versioni di leggende raccontate dagli scrittori sono stati presi quegli elementi ritenuti più consoni alla grandezza di una città come Roma, per costruire una versione del tutto originale della sua nascita, mista di storia e leggenda, di miti e realtà, dal titolo TRACCIATO DEL SOLCO.
Qui appaiono, oltre Romolo e Remo, re Numitore, Rea Silvia, il dio Marte ed altri illustri personaggi.
Inoltre, in serata, verranno illuminati i Fori Imperiali

Nessun commento:

Foto Roma

Archivio blog