lunedì 23 febbraio 2009

Regifugium

Dopo i festeggiamenti per il compleanno di Lia ritorniamo alle feste dell'antica Roma.
Il 24 febbraio si commemorava il Regifugium.
Questa oscura cerimonia risulta già inspiegabile per gli scrittori latini del I sec. a. C. e consiste in un rito celebrato davanti al Comizio, concluso il quale il rex sacrorum fugge precipitosamente dal Foro.
Il rex sacrorum è il sacerdote, soggetto al Pontefice, che, dopo la fine della monarchia, assume le funzioni religiose che prima erano del monarca.
Ovidio la collega alla cacciata di Tarquinio il Superbo; ma la maggioranza delle fonti tramanda che la cerimonia segnava la fine dell'anno o, perlomeno, la sospensione delle attività del rex sacrorum fino alle Calende di marzo.

ante diem VI Kalendas Martias

Nessun commento:

Foto Roma

Archivio blog