venerdì 30 gennaio 2009

Romàntìca. Accenti sulle Storie di Roma

Ringrazio Mimmo che mi ha informato dell'iniziativa che dall'8 Febbraio al 19 Aprile 2009 si terrà a Roma denominata "Romàntìca. Accenti sulle Storie di Roma".

Si tratta di sei appuntamenti la domenica mattina con grandi nomi italiani della musica, del cinema e del teatro. e con la partecipazione di Umberto Broccoli .

Umberto Broccoli, nella doppia veste di Sovraintendente ai Beni Culturali del Comune di Roma e conduttore degli eventi, accoglierà sul palco di alcuni spazi teatrali del centro e della periferia artisti straordinari come Franco Battiato, Mario Monicelli, Uto Ughi, Edoardo Vianello, Tosca, e Gigi Proietti, che daranno il loro contributo alla città di Roma a titolo gratuito, dando vita a spettacoli inediti di parole e note sul tema della Roma antica, scritti con Patrizia Cavalieri.

La rassegna prenderà il via domenica 8 febbraio al Teatro Argentina con FRANCO BATTIATO che guiderà il pubblico in un viaggio nel mondo antico a partire dalle sue canzoni più note.

Domenica 22 febbraio al Teatro San Raffaele il regista MARIO MONICELLI parlerà di uno dei suoi film più famosi, Il Marchese del Grillo, emblema del cinema italiano, con Alberto Sordi e Flavio Bucci.

Domenica 1 marzo, sul palco della Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica il violinista UTO UGHI, uno dei più grandi interpreti contemporanei, racconterà le sue esperienze, i suoi esordi, la grande passione della sua vita. Le parole e la musica eseguita da Uto Ughi consentiranno di rileggere i più grandi maestri legati al violino: da Tartini a Beethoven, da Brahms a Dvorak e a Paganini.

Domenica 8 marzo presso il Teatro Tor Bella Monaca sarà EDOARDO VIANELLO ad illustrare al pubblico il suono delle fontane di Roma, tra musica e immagini inedite.

Domenica 5 aprile al Teatro San Raffaele TOSCA diventerà la voce di Roma, riproponendo alcune canzoni che riempivano piazze, strade, vicoli e tutti gli spazi dell’anima di questa città. E il patrimonio storico della capitale sarà raccontato attraverso le parole del passato, come il ricordo indelebile della città nei versi di Claudio Rutilio Namaziano, poeta della fine dell’impero romano, l’innamoramento e lo stupore di Goethe a spasso per le strade e i vicoli di Roma, l’estasi di Gogol davanti alla visione della città eterna.

L’appuntamento conclusivo è con GIGI PROIETTI al Teatro Valle domenica 19 aprile. In un percorso immaginario tra i vicoli della vecchia Roma, presenterà aneddoti e rime che hanno fatto il mito della Roma eterna, con il suo popolo colorato e sempre in vena di scherzi.


Per maggiori informazioni visitate il sito della Zetema.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Grazie (per l'8/2)!
Giuseppe

Andrea ha detto...

effettivamente avevo pensato a te!

Foto Roma

Archivio blog