giovedì 3 luglio 2008

Pompei e il Sud

Se: riuscite a dribblare la ressa dei parcheggiatori abusivi, uno ogni due metri.
Se: sapete svicolare anche l'assalto delle guide all'entrata.
Se: avete la fortuna di conquistare un posto negli unici tre bagni in dotazione per ciascun sesso.
Se: siete dotati del giusto intuito per capire la direzione per l'ingresso che i cartelli sbiaditi non indicano più.
Se tutto questo non vi ha ancora scoraggiato, allora: benvenuti negli scavi di Pompei, 440 mila metri quadrati di antiche vestigia che il globo intero ci invidia.
Patrimonio dell'Umanità e dell'Unesco.
Una delle Sette meraviglie del mondo.
L'articolo di Alessandra Arachi sul Corriere della Sera riporta lo stato disastroso del sito archeologico di Pompei, la città che scompare, si sbriciola, sbiadisce tra l'incuria e l'indifferenza.

Come ho già scritto in un precedente post la mia visita a Pompei è stata emozionate e suggestiva e non ho visto le mille magagne che riportano i mass media (anche il programma Exit su La 7 si interessò al problema). Probabilmente ero troppo affascinato dalla storia per accorgermi del presente, oppure sono consapevole dello stato in cui si trova la nostra povera Italia e particolarmente il Sud!
Ma diciamo la verità: qualcuno si aspetta un organizzazione migliore a Pompei in provincia di Napoli?

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Ho sempre rimproverato me stessa per non aver mai avuto il tempo e il modo di visitare Pompei ma dopo aver letto tutti i "se" dell'articolo credo che aspetterò ancora un po' di tempo!!!
Purtroppo si spera in una migliore organizzazione non solo in provincia di Napoli ma in generale nel Sud Italia.
Angela

Andrea ha detto...

Anch'io avevo tutti questi pregiudizi, ma temendo il peggio, ho, invece, trascorso una magnifica giornata. Gli scavi di Pompei sono fantastici e ti conviene, appena possibile, visitarli.
Tutte le critiche scritte sul giornale sono esasperazioni per fare lo scoop: è vero che sono disorganizzati ma quando ci sono andato a settembre non ho avuto contrattempi.

Michele ha detto...

Che tristezza.....

In fondo a noi andò un pò meglio.

Michele

Anonimo ha detto...

Beh se uno ha voglia veramente di visitare un luogo d'arte se ne frega dei commenti giornalistici esasperati per fare notizia e Pompei merita vermanete una visita.. e anche Ercolano....
Il solito luogo comune che al Sud non sfruttano il patrimonio che hanno è appunto per la maggior parte dei casi un luogo comune.....
Altrimenti si va a Milano a vedere il castello Sforzesco.. ma poi finisce la.....
Sud sud nuie simme do sud nuie simme curt e nir.... questa è una canzone partigiana lo so... ma sono partigiano.. e logorroico oggi....
The Cat

Foto Roma

Archivio blog